• Home-volunteer-sector

    Puoi cercare per settore di intervento.

    Prova a scrivere "Ambiente" o "Animali" per trovare tutte le organizzazioni, iniziative e servizi della tua zona.


  • Home-volunteer-city

    Puoi trovare quello che cerchi vicino ad una città.

    Prova a scrivere "Bergamo" o "Milano", oppure "associazioni bergamo", "cooperative torino".


  • Home-volunteer-activity

    Una ricerca che capisce quello che stai cercando.

    Puoi cercare tutti gli "Andrea di bergamo", le "Associazioni che si occupano di ambiente a Torino", "Assistenza anziani a Napoli"

Chiudi

Ben arrivato/a su uidu.org!
Di cosa si tratta?

uidu.org è il modo più facile per rimanere aggiornato sulle iniziative che si svolgono nella tua zona e scoprire chi le organizza. Puoi scegliere il settore di intervento che prediligi, la città o l'area di riferimento e persino l'attività da svolgere. Nel frattempo non perderti Flores: donne e minori dal mondo.

Default_ngo_small

MAIS

Tutte le iniziative

Flores: donne e minori dal mondo

Le tematiche che vengono affrontate nella rassegna 2013 ci avvicinano ad esperienze di migranti, per seguire più da vicino la lo...

Evento culturale, artistico

Le tematiche che vengono affrontate nella rassegna 2013 ci avvicinano ad esperienze di migranti, per seguire più da vicino la loro condizione di viaggiatori di “fortuna” e dei diritti che ancora troppo spesso sono loro negati. Rivivremo il terremoto di Haiti attraverso le testimonianze di donne uomini e bambini che lo hanno vissuto. La rassegna si concluderà con un approfondimento sullo sfruttamento lavorativo dei minori nelle coltivazioni di cacao.

Ingresso libero fino a esaurimento posti; i film in lingua originale sono sottotitolati in italiano.

Per informazioni:

Ong M.A.I.S. via Saluzzo 23

Tel. 011.657972

comunicazione@mais.to.it

www.mais.to.it

FB: M.A.I.S. Ong

PROGRAMMA

04 marzo 2013, ore 21.15

“IO SONO LI”

Di Andrea Segre – Italia, 2011, 100’

Shun Li lavora in un laboratorio tessile della periferia romana per ottenere i documenti e riuscire a far venire in Italia suo figlio di otto anni. All’improvviso viene trasferita a Chioggia, una piccola città-isola della laguna veneta per lavorare come barista in un’osteria. Bepi, pescatore di origini slave, soprannominato dagli amici “il Poeta”, da anni frequenta quella piccola osteria. Il loro incontro è una fuga poetica dalla solitudine, un dialogo silenzioso tra culture diverse, ma non più lontane. E’ un viaggio nel cuore profondo di una laguna, che sa essere madre e culla di identità mai immobili. Ma l’amicizia tra Shun Li e Bepi turba le due comunità, quella cinese e quella chioggiotta, che ostacolano questo nuovo viaggio, di cui forse hanno semplicemente ancora troppa paura.

Interviene Andrea Segre, regista del film

11 marzo 2013, ore 21.15

“GOUDOUGOUDOU”

di Fabrizio Scapin e Pieter Van Eecke- Francia, 2011, 77’

Girato dopo il terremoto ad Haïti, parla fondamentalmente di quel filo sottile che unisce la vita alla morte, il tutto raccontato passando attraverso i sogni, quelli fatti la notte profonda.

Interviene Fabrizio Scapin, regista del film

18 marzo 2013, ore 21.15

“VOL SPECIAL”

di Fernand Melgar – Svizzera, 2011, 100’

Ogni anno, in Svizzera, migliaia di uomini e donne vengono incarcerate senza processo né condanna. Per la sola ragione di risiedere illegalmente sul territorio, possono essere privati della libertà per un periodo di due anni in attesa della loro espulsione.
Dopo “La Forteresse” – Pardo d’oro al Festival internazionale del film Locarno – che trattava delle condizioni di accoglienza dei richiedenti asilo in Svizzera, Fernand Melgar posa il suo sguardo sull’altra estremità della catena, ossia sulla fine del percorso migratorio.
Il cineasta si è immerso nel corso di nove mesi nel centro di detenzione amministrativa di Frambois, a Ginevra, uno dei 28 centri di espulsione per Sans papiers in Svizzera.

Intervengono esperti

25 marzo 2013, ore 21.15

“THE DARK SIDE OF CHOCOLATE”

Di Miki Mistrati e U. Roberto Romano, Danimarca, 2010, 46’

La cioccolata non è sempre dolce per tutti. È questa la scioccante verità che emerge dal viaggio-inchiesta compiuto da Miki Mistrati, pluripremiato giornalista danese, che partendo dal Mali e giungendo fino in Costa d’Avorio ripercorre le rotte degli scambi attraverso i quali i bambini vengono ridotti in schiavitù ed obbligati a lavorare nelle piantagioni di cacao rischiando ogni tipo di incidente e spesso senza nessuna retribuzione. Il 2005, data di scadenza del protocollo che prevedeva l’accordo da parte delle principali compagnie di cacao per la totale abolizione dello sfruttamento infantile, è stato posticipato al 2008 e poi al 2010. Ma sono davvero cambiate le cose? Riusciremo un giorno ad assaporare tutti un gusto meno amaro?

Intervengono volontari delle botteghe equo e solidali





Opportunità di volontariato
Home-ngos-volunteer
4
marzo
26
marzo

Torino, 45.0697,7.70493 km da te

Diventare spettatori per le 4 serate previste!!!
Maggiori dettagli




Non ci sono ancora commenti per questa iniziativa. Be the first!