• Home-volunteer-sector

    Puoi cercare per settore di intervento.

    Prova a scrivere "Ambiente" o "Animali" per trovare tutte le organizzazioni, iniziative e servizi della tua zona.


  • Home-volunteer-city

    Puoi trovare quello che cerchi vicino ad una città.

    Prova a scrivere "Bergamo" o "Milano", oppure "associazioni bergamo", "cooperative torino".


  • Home-volunteer-activity

    Una ricerca che capisce quello che stai cercando.

    Puoi cercare tutti gli "Andrea di bergamo", le "Associazioni che si occupano di ambiente a Torino", "Assistenza anziani a Napoli"

Chiudi

Ben arrivato/a su uidu.org!
Di cosa si tratta?

uidu.org è il modo più facile per rimanere aggiornato sulle iniziative che si svolgono nella tua zona e scoprire chi le organizza. Puoi scegliere il settore di intervento che prediligi, la città o l'area di riferimento e persino l'attività da svolgere. Nel frattempo non perderti “GENIUS LOCI & MODUS COSTRUENDI" - LE DIMORE STORICHE LUCCHESI SVELANO I SEGRETI DELLA BIOARCHITETTURA.

Small_logo_ambiente_pulito

"Ambiente Pulito" - Marginone

Tutte le iniziative

“GENIUS LOCI & MODUS COSTRUENDI" - LE DIMORE STORICHE LUCCHESI SVELANO I SEGRETI DELLA BIOARCHITETTURA

Progetto presentato: “GENIUS LOCI & MODUS COSTRUENDI. LE DIMORE STORICHE LUCCHESI SVELANO I SEGRETI DELLA BIOARCHITETTURA” I dos...

Evento culturale, artistico

Progetto presentato: “GENIUS LOCI & MODUS COSTRUENDI. LE DIMORE STORICHE LUCCHESI SVELANO I SEGRETI DELLA BIOARCHITETTURA”

I dossiers dell’United Nations Environment Programme (UNEP.) e dell’European Environmental Agency (EEA.) denunciano con forza che l’edilizia civile, nella sua attuale conformazione di “architettura meccanicistica” imposta dalle economie di mercato globali, rappresenta una delle cause principali di inquinamento e di depauperamento del Pianeta: l’”impronta ecologica” edile, in una sola parola, è “insostenibile” in considerazione:
(1) dell’inarrestabile consumo del territorio,
(2) dell’alto consumo energetico (da fonti esauribili),
(3) delle costanti emissioni in atmosfera di sostanze inquinanti.

Il Progetto “Genius Loci & Modus Costruendi. Le dimore lucchesi svelano i segreti della bioarchitettura” vuole “instillare” nell’immaginario collettivo un dubbio iniziale sulla sostenibilità delle scelte edili attuali, passando attraverso la ri-lettura di una specifica risorsa territoriale: le “Dimore lucchesi” del capannorese (in specie per la Parte I° del progetto: “Villa Lazzareschi”, Camigliano – “Villa Mazzarosa”, Segromigno in Monte – “Villa Tani”, Pieve San Paolo).

Il percorso proposto si fonda su di una logica deduttiva: partendo dai principi della Bioarchitettura, così come si sono strutturati a partire dalla metà del secolo scorso, si giungerà all’osservazione delle “Dimore lucchesi”, dimostrando che le medesime rappresentano un “caso” ante litteram di architettura sostenibile, in quanto edificate ispirandosi a quelle logiche che oggi vengono indicate con i termini eco-sostenibilità, bio-compatibilità e regionalismo, riassumibili nel rispetto e nel rinforzo del genius loci di un determinato “ambiente di vita”.
Un “modus” di edificare e di abitare del passato capace di fornire a tutt’oggi, seppur su differente scala, degli indirizzi per la costruzione di ambienti di vita dotati di un proprio “genius loci”.

Un percorso di “doppia figurazione” e di “narrazione” tra tre diverse tipologie di “Dimora storica lucchese” del capannorese – la Villa “monumentale”, quella di “rappresentanza” e quella “rurale” - che si ricompongono in un originale caso ante litteram di Bioarchitettura.

a. “PERCORSO FOTOGRAFICO”: un “itinerario fotografico” che restituirà la “verità architettonica” - la collocazione della Dimora nel genius loci ambientale, i suoi materiali di costruzione, la sua plasticità architettonica, la sua articolazione interna;

b. “PERCORSO PITTORICO”: un “ensemble di schizzi di pittura” che porterà in luce la “verità emozionale” – l’intimo ed organico legame tra l’Uomo e la Domus che conferisce senso all’abitare.

c. “PERCORSO NARRATIVO”: una “punteggiatura verbale” ad alta interazione che narrerà la “verità sociale” – la posizione sociale, storica e del presente, della Dimora all’interno del reticolo comunitario.

PATROCINIO: Comune di Capannori - Provincia di Lucca - CESVOT.



- A corollario: FRAMMENTI DI ARTETERAPIA: riscoprire il proprio spazio ed il proprio tempo nel contatto creativo con la creta.
A cura di: Dott.ssa Lisa Carrara, psicologa.

Un piccolo “gruppo di lavoro creativo open space” intorno alla creta nella nicchia ecosistemica del giardino formale di Villa Lazzareschi per apprezzare il contatto con il proprio Sé e con l'Intorno a Sé.

Domenica 18 Maggio dalle ore 16.00 alle 17.30
Per informazioni e prenotazioni fino a giovedì 15 maggio ore 12.00 cell. 3285498216.

__________________________________________________________



"Incontri sostenibili" è il nome della "stagione sociale itinerante" che da quest'anno, nei territori della lucchesia, a partire dalla metà di marzo, si affiancherà all'attività istituzionale "in sede" dell'associazione.
Un nuovo percorso di sensibilizzazione allo sviluppo sostenibile fatto di "narrazione nell'incontro-confronto".
Un percorso che prendendo avvio da due progetti sociali dedicati a specifiche tematiche della sostenibilità degli ambienti di vita locali - l'alimentazione sostenibile e la bioarchitettura - condurrà ad una più generale riflessione sull'odierno senso di appartenenza eco-sistemica, in termini di interdipendenza e di impronta ecologica.
Un percorso che, ispirato al principio del "lifelong learning" così come sviluppato nel "Decennio dell'Educazione allo Sviluppo Sostenibile. 2005-2014" promosso dall'UNESCO, vuole favorire una forma di educazione-sensibilizzazione diffusa, di massima accessibilità comunitaria sia nella collocazione spaziale sia in quella culturale: lo "sviluppo sostenibile" sarà introdotto in uno scambio dialogico che, lontano da astrazioni concettuali, ripercorrerà l'esperienza triennale dell'associazione, quale tentativo di costruzione "dal basso" di una cittadinanza eco-sistemica.

Sergio Sensi
("Ambiente Pulito" - Marginone)




Non ci sono ancora commenti per questa iniziativa. Be the first!