• Home-volunteer-sector

    Puoi cercare per settore di intervento.

    Prova a scrivere "Ambiente" o "Animali" per trovare tutte le organizzazioni, iniziative e servizi della tua zona.


  • Home-volunteer-city

    Puoi trovare quello che cerchi vicino ad una città.

    Prova a scrivere "Bergamo" o "Milano", oppure "associazioni bergamo", "cooperative torino".


  • Home-volunteer-activity

    Una ricerca che capisce quello che stai cercando.

    Puoi cercare tutti gli "Andrea di bergamo", le "Associazioni che si occupano di ambiente a Torino", "Assistenza anziani a Napoli"

Chiudi

Ben arrivato/a su uidu.org!
Di cosa si tratta?

uidu.org è il modo più facile per rimanere aggiornato sulle iniziative che si svolgono nella tua zona e scoprire chi le organizza. Puoi scegliere il settore di intervento che prediligi, la città o l'area di riferimento e persino l'attività da svolgere. Nel frattempo non perderti RECOVER.

Small_restart-badge-firma

Associazione Restart

Tutte le iniziative

RECOVER

RECOVER Recover è un progetto di riqualificazione urbana della città di Monza che oltre al rifacimento delle pareti di alcuni luoghi se...

Evento culturale, artistico

RECOVER

Recover è un progetto di riqualificazione urbana della città di Monza che oltre al rifacimento delle pareti di alcuni luoghi segnalati dagli assessorati preposti, coinvolgerà direttamente la popolazione monzese attraversoWorkshop, concorsi e mostre personali e collettive.Il tutto avrà inizio a Novembre 2014 e terminerà a Novembre 2015.


“FORESTA URBANA” – MATTEO UFOCINQUE CAPOBIANCO

La natura rinasce su muro, si ricrea un legame con il terreno che sta dietro alle pareti, dalla quale nasce il sottopasso pedonale dipinto

La scorsa settimana Matteo Capobianco, in arte “UFOCINQUE”, ha ultimato la seconda opera permanente del progetto Recover, la sua “FORESTA URBANA”, dando un nuovo volto al sottopasso pedonale di Corso Milano, appena fuori dalla stazione ferroviaria di Monza.

La natura rinasce su muro, si ricrea un legame con il terreno che sta dietro alle pareti, dalla quale nasce il sottopasso pedonale dipinto.

Là, dove il processo di urbanizzazione ha portato via la natura, Matteo Ufocinque Capobianco, va a “bucare” le superfici con dei grigi, che man mano che scuriscono danno vita a intrecci di rami, facendo scorgere un paesaggio naturale immutato, mentre in primo piano si ripresentano le sagome degli alberi, tutti interi, bianchi, che avvolgono la quasi totalità dell’ambiente.

Il tutto tende all’astrazione, le forme sono idealizzate, la scelta di eliminare i colori è un elemento fondamentale della ricerca di Matteo Capobianco negli ultimi anni, una scelta che vuole contrastare l’effimera sovrapposizione di luci e colori accattivanti dei media e della pubblicità, per creare un ponte con il proprio inconscio

L’ artista ricrea un analogo legame che esiste tra le differenti tecniche dei sui lavori, alberi –carta, dal principio, la materia prima, al risultato, il prodotto.

Foresta urbana è come un ritorno alle radici del proprio lavoro, e un invito a immergersi nell’immaginario delle sue scenografie rappresentate in scala di grigi, ricreando gli effetti dati dai layer di carta che si sovrappongono nelle sue installazioni.

La sua mostra personale “Charta” verrà inaugurata Sabato 28 Marzo alle ore 18:30 al Grauen studio in Via Tofane 1 a Monza, lungo la ciclabile del canale Villoresi, dove verranno presentati lavori inediti che spazieranno dalla pittura, al paper cut, fino all’installazione.

http://www.assorestart.org/




Non ci sono ancora commenti per questa iniziativa. Be the first!