• Home-volunteer-sector

    Puoi cercare per settore di intervento.

    Prova a scrivere "Ambiente" o "Animali" per trovare tutte le organizzazioni, iniziative e servizi della tua zona.


  • Home-volunteer-city

    Puoi trovare quello che cerchi vicino ad una città.

    Prova a scrivere "Bergamo" o "Milano", oppure "associazioni bergamo", "cooperative torino".


  • Home-volunteer-activity

    Una ricerca che capisce quello che stai cercando.

    Puoi cercare tutti gli "Andrea di bergamo", le "Associazioni che si occupano di ambiente a Torino", "Assistenza anziani a Napoli"

Chiudi

Ben arrivato/a su uidu.org!
Di cosa si tratta?

uidu.org è il modo più facile per rimanere aggiornato sulle iniziative che si svolgono nella tua zona e scoprire chi le organizza. Puoi scegliere il settore di intervento che prediligi, la città o l'area di riferimento e persino l'attività da svolgere. Nel frattempo non perderti Cena siriana.

Small_11425824_707544262707389_4357102998587878850_n

MondoQui

Tutte le iniziative

Cena siriana

Cena Siriana: Sabato 7 novembre ore 20 presso Salone parrocchiale dell'Altipiano, piazza Monteregale, Mondovì - L’incasso sarà destin...

Iniziativa di solidarietà · Filantropia, beneficenza e volontariato

Cena Siriana: Sabato 7 novembre ore 20 presso Salone parrocchiale dell'Altipiano, piazza Monteregale, Mondovì - L’incasso sarà destinato ai rifugiati siriani nella valle della Bekaa (Libano) attraverso il progetto “Soup for Syria” curato dalla fotografa Barbara Abdeni Massaad - Iniziativa a cura degli studenti dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, dell’associazione MondoQuì e con la collaborazione della Condotta Slow Food Monregalese Cebano Alta Val Tanaro e Pesio

Una collaborazione tra MondoQui e un gruppo di studenti dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo è nata all’insegna della solidarietà e dell’aiuto ai rifugiati siriani in Libano. L’idea è venuta ad alcuni ragazzi che frequentano l’ateneo fondato da Slow Food, tra i quali anche un giovane siriano che da due anni vive e studia a Bra. Questo gruppo di compagni di corso, sensibili all’emergenza umanitaria della Siria in guerra e della sua popolazione in fuga attraverso il Mediterraneo e l’Europa, hanno pensato di sostenere, attraverso una raccolta di fondi e di beni di prima necessità, i bisogni dei rifugiati siriani. L’idea della cena con menù tradizionale siriano nasce dunque dall’incontro con l’associazione MondoQui, che da anni opera per il dialogo tra le culture, oltre che aver attivamente seguito progetti di integrazione per migranti e rifugiati. I fondi raccolti saranno destinati al progetto “Soup for Syria”, a cui è collegato anche un libro fotografico di ricette ideato dalla fotografa e scrittrice libanese Barbara Abdeni Massaad, che dallo scorso anno opera in alcuni campi profughi nella valle della Bekaa. Barbara si recava a titolo personale con cibo, abiti e medicine per aiutare le famiglie più bisognose, quindi ha iniziato a fotografare quanto vedeva, per poi giungere a realizzare il libro, ora pubblicato in inglese, e i cui proventi vanno totalmente ai rifugiati. Il menù proposto e cucinato dagli studenti dell’UNISG prevede antipasti quali homsia (crema di ceci), fatayer (fagottini al forno ripieni di verdure), kibbeh (polpettine fritte ripiene di verdure), un piatto principale chiamato mlacse (zuppa con bulghor), un secondo, kofte kebab con insalata siriana, pane arabo e salsa yogurt, infine come dessert focaccia dolce alle spezie con crema agli agrumi. L'offerta minima per partecipare alla cena è di 15 euro per gli adulti e 7 euro per i ragazzi tra i 6 e i 13 anni; il terzo figlio non paga. Gratis per i bimbi dai 5 anni in giù. Chi vorrà potrà offrire di più a favore dei profughi. Durante la serata verrà illustrato il progetto e sarà possibile visionare il libro “Soup for Syria”, un giovane siriano porterà la sua testimonianza e sarà ricordato Davide Ghirardi a un anno dalla scomparsa. Per informazioni e adesioni (entro giovedì 5 novembre), tel. 348 2793556 – boasso.nc@gmail.com
L'appuntamento è per sabato 7 novembre alle ore 20 nel salone parrocchiale di Mondovì Altipiano (piazza Monteregale angolo via Risorgimento).




C'è un commento a questa iniziativa.