• Home-volunteer-sector

    Puoi cercare per settore di intervento.

    Prova a scrivere "Ambiente" o "Animali" per trovare tutte le organizzazioni, iniziative e servizi della tua zona.


  • Home-volunteer-city

    Puoi trovare quello che cerchi vicino ad una città.

    Prova a scrivere "Bergamo" o "Milano", oppure "associazioni bergamo", "cooperative torino".


  • Home-volunteer-activity

    Una ricerca che capisce quello che stai cercando.

    Puoi cercare tutti gli "Andrea di bergamo", le "Associazioni che si occupano di ambiente a Torino", "Assistenza anziani a Napoli"

Chiudi

Ben arrivato/a su uidu.org!
Di cosa si tratta?

Ci sono migliaia di organizzazioni come Sottosopra - Attivare democrazia in Italia, se vuoi sapere quali operano vicino a te, uidu.org è la piattaforma che stai cercando. Puoi scegliere il settore di intervento che prediligi, la città o l'area di riferimento, registrare l'organizzazione di cui fai parte, sostenere le tue organizzazioni preferite.

Small_so

Sottosopra - Attivare democrazia

Attività

Cosa facciamo nel dettaglio

Cosa può fare Sottosopra per te

ATTIVARE PERSONE
ATTIVARE CONOSCENZA
ATTIVARE PRATICA

Sottosopra – Attivare democrazia è un’associazione senza scopo di lucro che ti può aiutare a portare maggiore democrazia, capacità di ascolto, partecipazione o condivisione nella tua organizzazione politica, movimento, associazione. Attraverso gli strumenti della democrazia deliberativa, sempre in evoluzione, e non solo, possiamo aiutarti a coinvolgere persone, cervelli, risorse nelle attività quotidiane o in campagne e strategie innovative.

La nostra idea è quella di formare e attivare, di incontrare e sostenere attivatrici e attivatori nelle organizzazioni, per aiutarle e aiutarli a progettare e realizzare il cambiamento. Quindi non ti aspettare un pacchetto di consulenza e facilitazione, aspettati una palestra!

Al più presto avremo anche materiali online e una newsletter per soci(e) e simpatizzanti, per ora puoi navigare tra i contenuti del sito e della pagina facebook

PALESTRE DI PARTECIPAZIONE

Le palestre di partecipazione sono il principale strumento di SottoSopra per diffondere una cultura della democrazia partecipativa all’interno dei soggetti politici (ovvero soggetti capaci di prendere autonomamente le prorpie decisioni e di influire sulle decisioni pubbliche in rappresentanza di interessi diffusi: partiti, sindacati, comitati, associazioni, eccetera) e indirettamente nella società in generale.

Si tratta di percorsi articolati di sensibilizzazione e di formazione sulle finalità e sugli strumenti della partecipazione, volti al coinvolgimento dell’organizzazione dove è attivata la palestra nel suo insieme, e all’accompagnamento di alcuni membri dell’organizzazione di essa (“attivatori di democrazia”) nella realizzazione di momenti partecipativi interni.

I soggetti così attivati, saranno sensibilizzati a riconoscere il bisogno di democrazia interna e a soddisfarlo con nuove forme di progettazione e di realizzazione del processo decisionale interno, condividendo nuove modalità di confronto tra i membri della propria organizzazione e favorendo così la formulazione delle priorità politiche in modo realmente condiviso.

Le palestre si realizzano attraverso diversi moduli, in parte disegnati sulle esigenze delle singole organizzazioni, che in generale prevedono:

- un incontro seminariale con tutta l’organizzazione (il circolo, la sezione, la sede, eccetera) sulle finalità e le pratiche esistenti di partecipazione. Il seminario ha la funzione di allineare tutta l’organizzazione su quella che deve essere la filosofia adottata per poter implementare correttamente dei processi partecipativi interni ed esterni, consapevoli delle opportunità e dei rischi che un processo realmente partecipato può comportare;

- una serie di incontri di approfondimento con alcuni membri dell’organizzazione (attivatori e attivatrici di democrazia), volti al trasferimento di alcune conoscenze e competenze di base sugli strumenti di facilitazione. La formazione si sovrappone all’accompagnamento alla realizzazione di un evento partecipativo interno;

- la co-progettazione e la realizzazione di un evento partecipativo interno. Nel fare si comprende appieno cosa altro si può imparare facendo e cosa invece prevede il coinvolgimento di facilitatori professionisti. Inoltre il coinvolgimento diretto in un evento partecipativo permetterà ai membri dell’organizzazione di sperimentare in prima persona quanto presentato nel seminario introduttivo.

La durata del percorso varia a seconda delle dimensioni dell’organizzazione e della complessità del processo attivato (da un minimo di tre settimane a un massimo di qualche mese).

Le palestre di facilitazione non intendono quindi in nessun modo sostituirsi alle molte e valide scuole di facilitazione presenti in Italia e nel mondo, in quanto non mirano alla formazione di facilitanti professionali, ma semplicemente vogliono educare alla filosofia e alla pratica della democrazia partecipativa soggetti già attivi nella vita politica.

Le metodologie divulgate con le palestre sono molteplici, a partire dai rudimenti dell’ascolto attivo, passando per il World Café, l’Open Space Technology, il Bar Camp, il Proaction Cafè fino ad arrivare a strumenti disegnati ad hoc che possono attingere dal campo delle metodologie utilizzate in ambito formativo, creativo e artistico e, in qualche caso, in ambito politico.