• Home-volunteer-sector

    Puoi cercare per settore di intervento.

    Prova a scrivere "Ambiente" o "Animali" per trovare tutte le organizzazioni, iniziative e servizi della tua zona.


  • Home-volunteer-city

    Puoi trovare quello che cerchi vicino ad una città.

    Prova a scrivere "Bergamo" o "Milano", oppure "associazioni bergamo", "cooperative torino".


  • Home-volunteer-activity

    Una ricerca che capisce quello che stai cercando.

    Puoi cercare tutti gli "Andrea di bergamo", le "Associazioni che si occupano di ambiente a Torino", "Assistenza anziani a Napoli"

Chiudi

Ben arrivato/a su uidu.org!
Di cosa si tratta?

Ci sono migliaia di organizzazioni come IRFF ONLUS SOSTEGNO A DISTANZA in Italia, se vuoi sapere quali operano vicino a te, uidu.org è la piattaforma che stai cercando. Puoi scegliere il settore di intervento che prediligi, la città o l'area di riferimento, registrare l'organizzazione di cui fai parte, sostenere le tue organizzazioni preferite.

Default_ngo_small

IRFF ONLUS SOSTEGNO A DISTANZA

Attività

Cosa facciamo nel dettaglio

CHI è L'IRFF Onlus Sostegno a Distanza?

IRFF Onlus Sostegno a Distanza per brevità IRFF-SaD (www.irffitaly.org) è un'associazione ONLUS che si occupa,come dice lo stesso nome, di sostegno a distanza.

Onlus è l'acronimo che lo Stato Italiano riconosce alle organizzazioni di volontariato che soddisfino determinati criteri di trasparenza contabile, democraticità elettiva e che abbiano uno scopo altruistico.

IRFF sta per INTERNATIONAL RELIEF FRIENDSHIP FOUNDATION, ORGANIZZAZIONE ONG che opera a livello mondiale a cui noi ci ispiriamo. Relief e Friendship sintetizzano questa ispirazione. www.irff.org

Il nostro lavoro si svolge prevalentemente verso la Moldavia, ritenuto il paese più povero dell'Europa. Collaboriamo ormai dal 1997 con due orfanotrofi di questo paese, uno a Oras Balti e l'altro a Chisinau. Sosteniamo a distanza circa 150 ragazzi e contiamo di incrementare sempre di più questo numero. I ragazzi hanno età che vanno dai 6 ai 17 anni e i riferimenti istituzionali sono i direttori di tali orfanotrofi, sul quale operato vigilano e supervisionano i responsabili IRFF locali. La cifra richiesta per dfivenire sostenitore adottittivo è di 20 €. L'desione la si può fare direttamente on-line

L'IRFF SaD promuove inoltre attività di sostegno verso famiglie in difficoltà di due località, Chisinau e Bujor. In questo caso si cerca di fare in modo che le famiglie stesse, attraverso un aiuto economico, possano riuscire a mantenere ed educare i propri figli nel proprio nucleo familiare. In questo caso i riferimenti istituzionali sono le autorità competenti come la Pretura per le famiglie di Chisinau e il Sindaco per il villaggio di Bujur

Dal 1996 ci rechiamo ogni anno in Moldavia con delle spedizione umanitaria. Abbiamo visto il nostro progetto di sostegno a Distanza crescere e svilupparsi grazie al contributo ed alla presenza diretta di tanti sostenitori adottivi, gruppi, e non ultimo l'aiuto dei responsabili dei bambini in Moldavia ed i responsabili IRFF locali.

I NOSTRI PROGETTI?

IL PROGETTO VERSO GLI ORFANOTROFI

Come dice anche la canzone: goccia dopo goccia nasce un fiume, un passo dopo l'altro si va lontano… quello che conta è stare tutti insieme per aiutare chi non ce la fa. DARE UNA FAMIGLIA A CHI NON CE L'HA: un progetto ambizioso che necessita di un continuo impegno e dedizione.

I fondi raccolti vengono utilizzati per sostenere questi bambini nei beni di prima necessità come vestiti, materiale igienico e scolastico ma anche per affrontare le cure mediche necessarie ad una sana crescita.

Il Sostegno a Distanza è una forma di solidarietà che permette a tanti bambini di avere un'istruzione, un sostegno sanitario, un aiuto che permetta loro il minimo di una vita dignitosa. Trimestralmente, via mail, vengono inviati report dell'utilizzo dei fondi a tutti i sostenitori.

IL PROGETTO VERSO LE FAMIGLIE

Laddove è possibile l'IRFF Sad vuole aiutare i bambini della Moldavia in difficoltà a rimanere presso le loro famiglie. In questo caso il progetto è di sostenere una famiglia in difficoltà. Con questi aiuti si permettono anche agli stessi genitori, laddove esistono per fortuna, di rimanere nella loro terra a prendersi cura dei loro figli. E' un impegno che può essere fatto da un singolo, da più persone, da una classe, da un'ente, e cosi' via. Chi lo fa si impegna a dare un aiuto continuativo per un periodo variabile, a seconda delle proprie possibilità.

LE SPEDIZIONI UMANITARIE

Tutti gli anni l'IRFF Sad organizza una o più spedizioni umanitarie in cui sono invitati tutti i sostenitori a parteciparvi. La possibilità offerta ai sostenitori è quella di vivere per circa un certo periodo di tempo a contatto con i bambini sostenuti a distanza, per provvedere all'affetto che la distanza a volte limita.

IL PROGETTO GIOVANI

Dal 2010 è nato un gruppo di giovani volontari che organizza tutti gli anni una esperienza di volontariato in Moldavia della durata di circa una settimana. In questo caso l'IRFF SaD vuole sensibilizzare i ragazzi italiani alla cura verso il prossimo, valore fondamentale dell'IRFF Sad

PROGETTO AFRICA – COSTA D’AVORIO PROGETTO AGRICOLO: coltivazione della MANIOCA e delle BANANE

Nel gruppo dei soci della IRFF Sad è presente da diversi anni il Sig. Monne Giovanni, da più di 20 anni in Italia, ma proveniente dalla COSTA D’AVORIO. E’ attraverso di lui che è iniziato questo progetto a favore della popolazione locale. Monne periodicamente va in Costa D’AVORIO e li nel 2011 ha iniziato a sviluppare una attività agricola con l’acquisto di un pezzo di terra, circa 3 ettari , dove Monne con diversi collaboratori hanno piantato la MANIOCA e BANANE. La manioca (pianta che produce grossi tuberi dal peso di 4-8 kg) molto ricchi di amido. Da ciò si ricava farina, usata per fare pane, biscotti, polenta. In costa d’Avorio le persone soffrono a causa del continuo stato di guerra civile. Le organizzazioni internazionali per i Diritti Umani hanno segnalato problemi relativi al trattamento dei civili prigionieri da parte di entrambi gli schieramenti e la ricomparsa del fenomeno dei bambini ridotti in schiavitù e impiegati come lavoratori nella produzione del cacao.

MESSAGGIO CONCLUSIVO

Il nostro desiderio è quello di coinvolgere sempre più i sostenitori diretti, permettendo a coloro che lo desiderano di vivere direttamente l'esperienza sul posto insieme a noi. Tutte le volte che siamo stati in MOLDAVIA, erano presenti con noi dei sostenitori adottivi che di persona hanno potuto vivere un esperienza per loro indimenticabile. Il nostro desiderio è quello di sostenere la realazione sostenitore bambino anche con il sostegno della teconologia, mail, skype. Questo non è sempre possibile ma il nostro impegno ci porta in quella direzione. Quello di cui questi bambini hanno bisogno non è solo dei nostri fondi, ma di veri sentimenti. Alcuni sono orfani, altri abbandonati, altri hanno i genitori in carcere o alcolizzati ecc. A loro interessa sapere chi è che da qualche parte nel mondo ha questo cuore di prendersi cura di loro. Poter ricevere qualche lettera, stabilire un'amicizia, ecco le cose importanti che noi vogliamo sviluppare.