23 Jun 2022
Condividi:

📈 Un indice per osservare la digitalizzazione - The Digital Economy and Society Index

Un’occasione annuale per confrontarsi con gli altri paesi europei sui temi della trasformazione digitale

📈 Un indice per osservare la digitalizzazione - The Digital Economy and Society Index

Da diversi anni ci troviamo dentro un processo di spinta e accelerazione verso una transizione digitale. Un percorso di cambiamento che punta a migliorare e semplificare i processi lavorativi interni e rendere più efficace l’impatto esterno. 

Ma come possiamo misurare questo processo di digitalizzazione? 

L’indice DESI

La Commissione Europea ha creato un indice composto che può essere preso in considerazione per osservare il processo di digitalizzazione a livello macro e confrontarlo a livello europeo con gli altri paesi. 

L’indice DESI, The Digital Economy and Society Index, svolge due funzioni: monitora le prestazioni digitali complessive per ogni stato e rende possibile osservare un confronto per ogni singolo paese. 

Tiene in considerazione 4 aree principali: 

  • capitale umano

  • connettività

  • Integrazioni delle tecnologie digitali

  • servizi pubblici digitali

Come è messa l’Italia?

Una domanda sorge spontanea: come si posiziona l’Italia tra tutti i paesi europei? 

Dai risultati del report DESI 2021, al primo posto abbiamo la Danimarca, in ultima posizione la Romania, mentre l’Italia si trova solo al 20° posto tra i 27 stati europei. 

Nel nostro Paese ci sono quindi diverse sfide di crescita da affrontare e tra le 4 dimensioni considerate dall’indice, il capitale umano risulta essere quella più carente.

A livello di competenze digitali, in Italia siamo molto in ritardo rispetto alla maggioranza dei paesi europei, sia per quanto riguarda la formazione degli specialisti nelle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT), sia per il numero di studenti inseriti in percorsi di istruzione o formazione che integrino competenze informatiche, sia per la quantità e qualità di competenze digitali presenti nella forza lavoro attiva.

In uidu cerchiamo ogni giorno di colmare questo gap, promuovendo la nostra piattaforma collaborativa e fornendo a organizzazioni e professionisti gli strumenti digitali necessari per migliorare i processi e le attività interne. 

Uno strumento utile anche per il Terzo settore

L’indice DESI offre quindi preziose informazioni sulle tendenze di crescita a livello nazionale ed europeo. Oltre a essere preso in considerazione come strumento di analisi dalle imprese e dalle Pubbliche Amministrazioni, può risultare uno strumento utile anche per i singoli progettisti. 

Per i progetti che intendono promuovere la realizzazione di processi di digitalizzazione per startup, imprese o anche per organizzazioni nonprofit, l’indice DESI può essere uno strumento da riportare nei dati di analisi di contesto, per mettere in evidenza lo stato dell’arte e le lacune su cui intervenire.

Conoscevi già questo indice? Puoi approfondire a questo link


Scritto da:
uidu

uidu

Condividi:

Crea un Workspace collaborativo gratuito su uidu

Scopri un mondo di funzionalità
progettate per mantenere tutti i tuoi processi in un unico posto.