27 Sep 2022
Condividi:

Come leggere le FAQ di un bando

Mai sottovalutare le domande e le risposte nelle FAQ, spesso ti possono aiutare a fare chiarezza e a semplificare alcuni passaggi importanti.

Come leggere le FAQ di un bando

Quando salvi un bando sul CercaBandi, il primo status che trovi nella lista è “da approfondire”.

Si tratta della fase di studio preliminare del bando, utile per evitare di incappare in errori comuni o dimenticarsi passaggi importanti. 

Per approfondire un bando, oltre a una sua attenta e completa lettura e alla comprensione della sua scheda di sintesi, non trascurare mai le famose Frequently Asked Questions, ossia le domande più frequenti fatte dagli utenti. 

Anzi ti consigliamo di leggere subito! I motivi per cui non devono essere trascurate sono diversi, vediamo i principali:

  • Fare chiarezza 

Non sempre tutte le informazioni sono condivise con la dovuta chiarezza nel testo del bando. Nelle FAQ potresti trovare alcune richieste di chiarimenti con le dovute risposte. In questo modo una o più domande poste possono aiutarti a chiarificare (o a volte decifrare) dei passaggi cruciali per il bando.

  • Avere un confronto

Anche se a prima lettura ti sembra tutto chiaro e non hai particolari quesiti, confrontarsi su alcune indicazioni oppure approfondire dei passaggi in più non fa mai male. Dietro ogni FAQ si nasconde chi come te ha letto quel bando e utilizza le domande frequenti come uno strumento attivo di confronto. 

  • Togliersi dei dubbi

Le FAQ sono uno strumento attivo per ogni tuo quesito; prima controlla che quella domanda non sia già stata posta, se così non fosse procedi a formulare la tua. Ricordati anche di tenere a mente se è prevista o meno una scadenza entro la quale l’ente si rende disponibile a rispondere e pubblicare nuove FAQ.

  • Chiedere è sempre meglio che dubitare

Porre domande, oltre ad aiutare ad avere i dovuti chiarimenti per chi si occuperà di presentare un progetto è un buon parametro di feedback anche per l’ente finanziatore. Se un gran numero di persone rivolge lo stesso quesito, questo diventa un parametro di confronto (oppure un campanello di allarme) per chi si è occupato della preparazione e scrittura del bando. Spesso possono essere le stesse e numerose FAQ a solleticare l’idea per l’ente di prevedere se necessario una possibile proroga del bando. 

Chiedere…..non è mai una cattiva idea!


Scritto da:
uidu

uidu

Condividi:

Crea un Workspace collaborativo gratuito su uidu

Scopri un mondo di funzionalità
progettate per mantenere tutti i tuoi processi in un unico posto.